• +39 338 3407092
  • patriziagarberi@gmail.com

Biofilia

Cuor d’Abete profumato

Escursione a passi lenti- 20 agosto 2022 dalle 9.30 alle 13.30/18.30

Iscriviti all’escursione

PANORAMICA DELLA GIORNATA
Un facile percorso ricco di storia e per lo più ombreggiato, ci condurrà in una magnifica abetaia dove la nostra immersione forestale nel silenzio sarà profumata di resina e dove potremo accomodarci su un tappeto di aghi di abete …Saranno esercizi di ascolto e di apertura nell’ambiente che si concluderanno con una condivisione finale e che ci permetteranno di rallentare in un’atmosfera magica e raccolta.
L’esperienza si concluderà col pranzo nel piccolissimo rifugio La casa del maestro (su prenotazione da parte di chi lo desidera). #rifugiolacasadelmaestro prenotando al 335 6446311

Se ci saranno persone interessate al momento della prenotazione, l’esperienza potrà proseguire anche nel pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30.

L’immersione forestale potrà continuare nel pomeriggio dopo la pausa pranzo con meditazioni e condivisioni in abetaia esplorando il tema della biofilia e cioè dell’amore per la vita e l’affinità per ciò che è vivo, immersi nella natura lungo il percorso di ritorno, il rientro alle auto previsto per le 18.00 avverrà seguendo lo stesso percorso.
Nel complesso sarà un’esperienza speciale che non richiede una grande resistenza fisica, alterneremo passi lenti a pause meditative, condivisioni in gruppo ed esercizi immaginativi per favorire la connessione con la natura di cui siamo parte.

Un sentiero nell’abetaia

INFORMAZIONI TECNICHE
L’escursione di livello E secondo la classificazione CAI, non presenta particolari difficoltà tecniche per persone allenate a questo tipo di attività.
• Punto di ritrovo: Parcheggio nei pressi del ristorante Lucese la sosta non è a pagamento
• Punto mappa: https://goo.gl/maps/8accwBum1onPoSz8A
• Difficolta’: E (Escursionistico) – Itinerario su sentieri ben tracciati, mulattiera, sterrata e brevi tratti di asfalto, adatto a persone mediamente allenate in buona forma fisica.
• Dislivello complessivo in salita: circa 330 m
• Totale percorrenza: km.6
• Tempi totali di percorrenza: ore 3 circa di cammino oltre le soste
• Orario di ritrovo: ore 9:30
• Termine attività ore 14.30
• Prenotazione obbligatoria entro giovedì 2 giugno 2022
L’escursione si svolgerà con un minimo di 5 partecipanti e un massimo di 15

Quota di partecipazione: 20€ da pagare in anticipo compilando la scheda di adesione. (30€ per la giornata intera)
La quota comprende: organizzazione e coordinamento, tutte le conduzioni e la Terapia Forestale, servizio Guida ambientale escursionistica ed assicurazione RCT (non comprende l’assicurazione infortuni per gli accompagnati)
Trattandosi di un intervento per il benessere psicologico in ambiente naturale, il costo potrà essere detratto come spesa sanitaria.
Ho previsto inoltre riduzioni per coppie o situazioni di comprovato bisogno.
In caso di disdetta entro il 30 giugno la cifra versata verrà interamente restituita, diversamente verrà offerto un buono per un’altra escursione con validità un anno.

ABBIGLIAMENTO e ATTREZZATURA:
Sono obbligatori gli scarponcini da trekking (meglio se alti alla caviglia), un capo anti vento e anti pioggia, abbigliamento comodo e a strati, cappello, snack/frutta, pranzo al sacco per chi non vuole mangiare al rifugio, riserva d’acqua di almeno 1 litro. Al rifugio troveremo bevande calde e fresche, i bagni e acqua per le borracce.
Un cuscinetto o seggiolino pieghevole per sedersi durante le pause meditative e che possa essere trasportato insieme al resto in uno zainetto da giornata (20/30 lt)
Bastoncini da trekking facoltativi.
La guida si riserva di cancellare o variare il programma della giornata a seconda delle condizioni meteo o per garantire il benessere di tutti i partecipanti a suo insindacabile giudizio. In caso di annullamento le cifre versate per l’iscrizione verranno interamente restituite.

CONDUZIONE DELLA GIORNATA
Patrizia Garberi PhD, è Psicologa Psicoterapeuta, OPT 7693 insegnante di meditazione e istruttrice senior di protocolli basati sulla Mindfulness, artista arteterapeuta, esperta di Terapia Forestale e Guida Ambientale Escursionistica, AIGAE TO1137 professione svolta ai sensi della legge 4/2013
https://www.artimagery.it/contatti/#.YkW2ledBw2w

PRENOTAZIONE https://forms.gle/k6HQkAPWKU6pyt8r9

Appuntamento ore 9.30 a Passo Lucese (LU)

Contattami compilando questo modulo

    Iscriviti alla Newsletter per essere sempre aggiornato

    Biofilia, l’affinità

    Ogni tanto mi è capitato di trovarmi da sola in praterie d’alta quota, circondata da spazio e da montagne fiori e brughiera…oppure nel mezzo di una foresta, solo alberi intorno a me a perdita d’occhio…l’emozione non è paura, ma piuttosto un grande stupore, una sospensione senza tempo accompagnata da un senso di connessione e di intimità, quale solitamente non si prova al di fuori della propria casa…ecco, credo che Wilson intenda anche questo quando utilizza il termine Biofilia, quel senso di affinità e completezza che possiamo provare soltanto quando torniamo alla nostra matrice originaria, l’ambiente naturale nel quale l’uomo ha completato la sua evoluzione e dal quale attualmente siamo sempre più disconnessi, proprio a causa dell’ambiente artificiale nel quale ci costringiamo a vivere.

    Nel nostro universo artificiale, anche i pensieri prendono forme strane, acquistano identità proprie ed emerge una soggettività innaturale, basata su cicli artificiali e, per questo motivo, disfunzionali. E quindi soffriamo.

    Quando facciamo un bagno di bosco oppure una sessione di foresta terapeutica, quando camminiamo lentamente al ritmo degli alberi, stiamo riacquistando la nostra natura spontanea e primitiva e in quanto tale di guarigione.

    La nostra soggettività si apre a tutte le forme viventi ( e non viventi) che ci circondano, e finalmente la mente non tace, ma finalmente tace il pensiero discorsivo…si sintonizza e quindi si acquieta…

    Naturalmente questo può avvenire quando siamo soli, oppure quando stiamo in un gruppo ma con particolari modalità che stimolano l’apertura e la connessione, in modo da mantenere un comportamento…biofilico!

    Prossima Escursione a passi lenti 2 luglio 2022

    un bosco di Faggi, sul sentiero 649C

    1